B Femminile. Antonianum 56 - Su Planu 62 Stampa
Scritto da Max   
Domenica 09 Febbraio 2020 12:56

 

Sconfitta interna per l’Antonianum che cede al Su Planu col punteggio di 56 a 62 al termine di una gara tutta in salita per le biancoazzurre. Dopo un primo quarto chiuso in vantaggio (10-13) la squadra di Tore Serra ha proseguito il suo buon momento con una grande seconda frazione di gioco (26-34 al 20’). Al rientro dagli spogliatoi si attendeva il ritorno delle locali che invece hanno assistito all’ulteriore fuga del Su Planu (massimo vantaggio +16, 28-42 al 24’; finale di semitempo 37-48). Dopo l’ultimo riposo breve il match sembrava ormai chiuso (+17 per le ospiti, 37-54 al 32’ e 45-62 al 36’) ma c’è stata una grande reazione d’orgoglio dell’Antonianum che punto su punto, e con un parziale di 11-0, si è riportato sino al -6 a 16” dal termine (56-62). Reazione però davvero tardiva che non ha evitato una sconfitta molto pesante per la classifica in quanto pregiudica ogni speranza di conquistare la seconda piazza (molto utile nella griglia playoff), sconfitta che mette a rischio anche il terzo posto, ora insidiato dalla Mercede Alghero staccata di sole due lunghezze. Proprio quest’ultima squadra sarà ospite al PalAntonianum nella prossima gara della fase ad orologio (sabato 15 febbraio, ore 18:00).

Atella parte col quintetto Cerbone, Papalexis, Argiolas, Biella, Pinna mentre Serra si affida inizialmente a Piaz, Febbo, Saba, Vargiu, Podda. Buono l’avvio delle ospiti che sbloccano lo score con Vargiu da sotto mentre Saba, poco dopo, centra la retina dall’arco (0-5). Le locali reagiscono prontamente. Pinna, Papalexis (entrata chiusa in layup) e Cerbone trovano la via del canestro per il controsorpasso (6-5). Si pensa all’inizio della fuga delle locali ed invece il Su Planu, oggi molto vivace e ben organizzato, impatta subito con Piaz dalla lunetta. Sempre dalla linea della carità Argiolas e Pinna riportano provvisoriamente avanti le padrone di casa (8-6). L’azione da tre punti di Vargiu (canestro ed and-one) ed il centro di Febbo (penetrazione) fanno capire che la squadra di Serra non è disposta a fare sconti (8-11).  La prima frazione di gioco si chiude con il perfetto centro in sottomano di Papallexis e la risposta di Podda (piazzato) per il 10-13 al 10’. Dopo la prima pausa il match si mantiene vivo ed incerto. Aielli (libero dopo una sanzione tecnica) e Beato (tripla)  riportano in vantaggio l’Antonianum (14-13) ma sull’altro lato arriva la tripla in bank-shot di Dessalvi (14-16). Fadda impatta con un jump-shot ma è ancora Dessalvi dall’arco a far male alle padrone di casa (16-19). Col centro in reverse di Vargiu che si ripete poco dopo dalla distanza il Su Planu scava il primo vero solco della gara (16-23). Aielli lima il ritardo dalla lunetta ma il buon momento ospite prosegue. Saba (libero) e Pirino portano il vantaggio ospite vicino alla decina (17-26). Papalexis prova a trascinare le compagne ma sull’altro lato si registra l’azione da tre punti di Saba che porta in divario tra le squadre in doppia cifra (19-29). Sempre Papalexis e poi Cerbone provano a riportare sotto le quartesi ma per il Su Planu c’è una Febbo davvero scatenata che riesce ad andare a segno anche dall’arco (26-34 al 20’). Al rientro dagli spogliatoi ci si attende la riscossa locale ed invece le ospiti mettono le basi per il successo. Dopo il centro di Pinna (28-34) si scatena ancora Febbo (a segno con tre penetrazioni) e con il jump-shot di Podda e la realizzazione di Vargiu il Su Planu vola a a +16 (28-44). Divario sempre ampio dopo i centri di Cerbone, Argiolas e Aielli per le biancoazzurre e di Febbo (ennesima penetrazione) e Vargiu per le ospiti (+11; 37-38 al 30’). Dopo l’ultimo mini-intervallo l’Antonianum sembra ormai rassegnato. Vargiu, Febbo (azione da tre punti) e Saba (libero) scavano un ulteriore solco con vantaggio ospite al suo massimo (+17; 37-54). Con Fadda, Argiolas e Cerbone le locali provano a riavvicinarsi ma vengono ricacciate indietro dai centri di Vargiu, Saba e Piaz (45-62). La squadra di Atella ha però un sussulto d’orgoglio che infiamma il PalAntonianum. Le ospiti subiscono la difesa aggressiva delle locali e per ben 4' rimangono  a secco. Beato, Argiolas, Fadda, Papalexis ed infine Cerbone vanno più volte a segno per un parziale di 11-0 che però serve solo a rendere meno amara la sconfitta. 56 a 62 il punteggio finale con Vargiu top-scorer con 19 punti. Per il Su Planu davvero brava Febbo (18 punti per lei) con Saba che ha chiuso il match in doppia cifra (10). Per le padrone di casa buona in fase realizzativa la partita di Cerbone (12 punti il suo bottino), di Argiolas (11) e Papalexis (11).

 

Parziali:
10-13; 16-21; 11-14; 19-14.

Tabellino Antonianum:

Schirru ne, Beato 4, Fadda 8, Aielli 5, Corda, Biella, Pinna 5, Papalexis 11, Argiolas 11, Cerbone 12, Lorusso. Allenatore: Tony Atella. Aiuto allenatore: Carla Spolitu.

Tabellino Su Planu:

Febbo 18, Podda 4, Funedda, Piaz 3, Saba 10, Vargiu 19, Pirino 2, Deiana ne, Serra ne, Dessalvi 6. Allenatore: Tore Serra.


Calendario e risultati della fase ad orologio