C Silver. Antonianum 71 - Il Veliero Calasetta 75 PDF Stampa E-mail
Scritto da Max   
Lunedì 10 Febbraio 2020 08:21

Sconfitta interna per la squadra di Asunis e Puddu che cede al Basket Calasetta col punteggio di 71 a 75 al termine di un incontro combattutissimo. Buono l’avvio dei locali che dopo un testa a testa con gli ospiti hanno chiuso avanti la prima frazione di gioco (22-19). Vantaggio biancoazzurro che è stato incrementato nel secondo semitempo (39-33 alla sirena di metà gara) e che ha raggiunto il massimo (+10) ad inizio terzo quarto (43-33). La squadra di Peretti ha avuto il grande merito di crederci sempre ed è rimasta attaccata al match riuscendo a recuperare punto su punto e a scavalcare i biancoazzurri (54-58 al 30’). Emozionante l’ultimo semitempo con match in grande equilibrio (71-71 il punteggio a 40 secondi dal termine) che si è risolto a favore degli ospiti con le iniziative di Pierleoni e Porricino. Top-scorer del match Pierleoni (22 punti). Bene per gli ospiti anche Brisu (16), Gazzillo (13) e Passa (13). Per i padroni di casa Saddi e Polledo hanno terminato il match con un bottino personale di 14 punti. In doppia cifra anche Astara (12) e Musiu (10).

Asunis, anche oggi alle prese con assenza pesanti, schiera il quintetto Ruggeri, Astara, M. Locci, D. Locci, Saddi mentre sull’altro fronte Peretti inizia la gara con lo starting five Porricino, Pierleoni, Brisu, Passa, Gazzillo. Buono l’avvio dei locali con il giovane Saddi che prima realizza da sotto e poi centra la retina dall’arco con replica parziale di Brisu in penetrazione (5-2). Si sblocca anche Passa e con il contropiede finalizzato da Pierleoni il Calasetta si porta per la prima volta in vantaggio (5-6). Ancora Saddi va a segno in seguito ad un rimbalzo catturato in attacco e con la splendida incursione nel pitturato di Astara l’Antonianum si riprende i tre punti di vantaggio (9-6). Il match aumenta di intensità con ospiti molto determinati e senza remore al cospetto di una squadra che gli precede in classifica. Pierleoni e Gazzillo dalla lunetta e Brisu su azione di fast-break ribaltano nuovamente il punteggio (9-10). Vantaggio che aumenta dopo i 4 liberi di Brisu e la replica parziale di M. Locci (canestro in allontanamento) con tabellone che al 6’ recita 11-14. Astara e Musiu si procurano dei buoni spazi nell’area avversaria mentre sull’altro fronte è Passa ad incunearsi a canestro realizzando in reverse (15-16). Il nuovo controsorpasso è opera di Astara che finalizza un’azione di contropiede e col jump-shot di D. Locci, il quale poco dopo mette a referto un  libero,  l’Antonianum tocca il massimo vantaggio (+4; 20-16). Fa il suo ingresso in campo il nuovo acquisto biancoazzurro, Nanni, che viene accolto da grandi applausi dal pubblico presente. Il match si mantiene molto equilibrato e a fine quarto c’è il vantaggio di un solo possesso per i quartesi per effetto del centro di Polledo e delle risposte di uno scatenato Brisu (22-19 al 10’). Dopo il primo riposo breve l’Antonianum riesce a toccare i 7 punti di vantaggio grazie alle realizzazioni di Pau (2/2 dalla lunetta) e di Polledo su assist di Paddeo (26-19).  Neanche il tempo di ipotizzare un allungo importante per i padroni di casa che arrivano le tre incursioni consecutive di Pierleoni nel pitturato che gli procurano 6 liberi che poi mette tutti a referto (26-25).  All’arresto e tiro di capitan Ruggeri risponde Zucca dall’arco per la nuova parità a quota 28. Equilibrio che permane dopo i centri da un lato di Saddi (bel movimento da sotto) e Astara (contropiede con assist finale di D. Locci) e di Brisu e Vigo dall’altro (32-32). Un nuovo scossone al match sembra darlo da seconda tripla di Saddi a cui seguono le doppiette dalla lunetta di Astara  e Ruggeri con Calasetta che in questa fase muove lo score unicamente col libero di Porricino (+6; 39-33 al 20’).  Al rientro dagli spogliatoi l’Antonianum da l’impressione di poter chiudere il match e con Polledo e M. Locci i locali raggiungono un vantaggio in doppia cifra (+10; 43-33). Si assiste però al prepotente ritorno degli ospiti che subiscono solo due liberi di Polledo e Musiu mentre in attacco, oltre alla solita penetrazione di Brisu, piazzano tre centri consecutivi dall’arco che portano la firma di Gazzillo, Passa e Pierleoni con quest’ultimo che si conferma anche molto preciso dalla lunetta (45-46). Il controsorpasso ospite ha un grande peso a livello psicologico con Antonianum che è costretto a ripartire da capo quando forse pensava ad una gara in discesa. D. Locci, Musiu, Polledo e M. Locci riescono ad andare a segno ma sull’altro fronte ci sono le repliche puntuali di Passa, Pierleoni e Gazzillo (54-54).  Sul finale di quarto la squadra di Asunis subisce due azioni di fast-break concretizzate da Brisu (dalla lunetta) e Pierleoni (54-58 al 30’).  Dopo l’ultima pausa il match raggiunge un alto grado di equilibrio e di grande incertezza. Musiu (anche una tripla per lui), Astara, Saddi e Polledo trovano la via del canestro con ospiti che rimangono avanti col minimo margine grazie alle realizzazioni di Gazzillo (da sotto e dai 6.75), Brisu e Porricino (65-66). I locali riescono anche nel sorpasso con Paddeo che su bellissima azione di fast-break va a segno su assist di Musiu (67-66). Il PalAntonianum esplode ma la gara non prende la piega auspicata. C’è sempre un grandissimo equilibrio in campo con squadre che dopo le realizzazioni di Passa, Porricino e Pierleoni da una parte e di Musiu e Paddeo dall’altra sono ancora in parità nell’ultimo minuto di gioco (71-71).  A spezzare l’equilibrio arriva il centro di Pierleoni (71-74) a cui segue un errore in attacco dei biancoazzurri che sono costretti a ricorrere al fallo sistematico per bloccare il cronometro. Il Calasetta sbaglia i liberi della sicurezza ma l’Antonianum vanifica una prima azione del possibile pareggio. Nuovo fallo dei locali con Porricino che mette a referto un libero su due a 5 secondi dal termine (71-75). Con pochissimo tempo a disposizione Musiu tenta l’azione da 4 punti (e sul suo tiro dall’arco forse subisce anche il fallo) ma la palla esce dal campo e la gara si chiude qui. 71 a 75 il punteggio finale per la gioia degli ospiti che hanno disputato davvero un’ottima gara.

Parziali:
22-19; 17-14; 15-25; 17-17.

Tabellino Antonianum:
M. Locci 6, Ruggeri 4, Polledo 14, D. Locci 5, Pau 2, Deliperi, Paddeo 4, Saddi 14, Nanni, Astara 12, Musiu 10. Allenatore: Fabrizio Asunis. Aiuto allenatore: Manuel Puddu.

Tabellino Il Veliero Calasetta:
Basciu ne, Zucca 3, Pierleoni 22, Fontana ne, Passa 13,
Bereziartua Letona, Porricino 6, Vigo 2, Brisu 16, Gazzillo 13. Allenatore: Edoardo Peretti.

 

Roster, calendario e risultati