C Silver. Ferrini 98 - Antonianum 66 PDF Stampa E-mail
Scritto da Max   
Sabato 01 Febbraio 2020 21:33

 

Un ottimo Antonianum per almeno due semitempi cede alla capolista del torneo con sconfitta alla fine sin troppo severa nel punteggio per i ragazzi di Asunis. Nonostante l’infortunio di Musiu i biancoazzurri sono riusciti a stare nel match lottando gagliardamente su tutti i palloni. Dopo il primo allungo locale l’Antonianum è riuscito anche a mettere la freccia e a mantenere viva ed incerta la gara sino alla sirena di metà gara (43-39 per i biancoverdi al 20’). Dopo l’intervallo lungo l’esperienza e la forza della capolista hanno preso il sopravvento e la gara si è incanalata nella direzione prevista. Alla fine il tabellone ha recitato 98 a 66, un passivo, come detto, sin troppo pesante per i biancoazzurri. Top-scorer del match Graviano (24 punti), con Pilo (18), Samoggia (17), Pedrazzini (16) e Melis (13) in doppia cifra. Per i quartesi buone le prove di Daniele (18) e Marco Locci (14).

Grandesso schiera il quintetto Graviano, Pilo, Elia, Pedrazzini, Samoggia mentre Asunis si affida allo starting five Musiu, Astara, M. Locci, D. Locci, Polledo. Avvio perentorio dei locali che sbloccano il punteggio con Samoggia ed allungano con le triple del veterano Pedrazzini e di Graviano. Poco dopo quest’ultimo, oggi davvero scatenato, dalla lunetta mette a referto i liberi del 10-2 in una fase in cui i biancoazzurri muovono lo score unicamente con M. Locci. Sembra una gara scontata ma l’Antonianum, che perde Musiu per infortunio, non molla e risale la china. La tripla del giovane Saddi da la carica e con il neo-entrato Deliperi (subito a segno) e M. e D. Locci i biancoazzurri si riportano sotto. La Ferrini si affida in questa fase soprattutto a Graviano e Samoggia mentre prosegue il buon momento degli ospiti che con i centri di Deliperi, Locci e quindi Saddi dalla lunetta riescono nell’incredibile sorpasso (17-19). Samoggia e Graviano (2/2 dalla linea della carità) riportano i biancoverdi avanti alla sirena di fine quarto (23-19). Dopo la prima pausa il match sale di intensità. La squadra di casa trova una serie di iniziative di Pilo, Samoggia e Graviano ma l’Antonianum c’è e grazie alle realizzazioni di D. Locci (anche una tripla per lui), capitan Ruggeri (“bomba”) e M. Locci si porta nuovamente a condurre sul 27-30. I gioco da tre punti di Samoggia insieme ai centri di Melis, Graviano (anche una tripla per il numero 4 di casa) e Pilo rinvigoriscono i locali che ora si riportano avanti con biancoazzurri che muovono lo score con M. Locci, Ruggeri (secondo centro dall’arco per lui), Paddeo e Polledo (40-39). Prima della sirena di metà gara arriva la tripla pesantissima di Pilo per il 43-39 al 20’. Al rientro dagli spogliatoi i padroni di casa mettono le basi per la vittoria. Pilo realizza nuovamente dall’arco, quindi vanno a segno Graviano, Pedrazzini, Samoggia, Elia (un centro dai 6.75 anche per lui) ed ancora Pilo (altra “bomba”), centri che scavano un solco decisivo nel match con Antonianum che in questa fase vede il canestro col solo D. Locci (a segno tre volte dal campo e due dalla lunetta). Il match ormai è incanalato sui binari dell’allungo biancoverde. La Ferrini imperversa in attacco (a segno Pedrazzini dall’arco, Putignano dalla lunetta, Pilo ed il solito Graviano) mentre gli ospiti rispondono con M. Locci, D. Locci, Saddi (libero) ed Astara. Tre quarti gara si chiudono con le realizzazioni di Graviano dalla lunetta per il 75-55 al 30’. Nell’ultima frazione di gioco il match è ormai saldamene nelle mani della squadra di Grandesso che dilata ulteriormente il divario. Graviano, Melis (a segno anche dall’arco), Putignano, Pedrazzini ed il neo-entrato Fancello (a segno dall’arco) vanno a segno con parziali risposte biancoazzurre affidate a Ruggeri, Paddeo, Deliperi e Polledo. Il match si chiude con i centri di Pedrazzini da un lato (altra “bomba” per il veterano, poi un centro dal campo) e di Astara e Deliperi dall’altro per il definitivo 98 a 66. Punteggio che penalizza sin troppo i ragazzi di Asunis.


Parziali:

21-19; 22-20; 33-16; 23-11.


Tabellino Ferrini:

Dell'Orto, Fancello 3, Graviano 24, Elia 3, Putignano 4, Pedrazzini 16, Pilo 18, Melis 13, Samoggia 17, Fois ne. Allenatore: Simone Grandesso Silvestri.

 

Tabellino Antonianum:

M. Locci 14, Ruggeri 8, Deliperi 8, Polledo 4, D. Locci 18, Argiolas ne, Paddeo 4, Saddi 5, Astara 5, Musiu. Allenatore: Fabrizio Asunis.

Roster, calendario e risultati