C Silver. Sant'Orsola 78 - Antonianum 80 PDF Stampa E-mail
Scritto da Max   
Domenica 03 Novembre 2019 21:06

 

Pronto riscatto dell’Antonianum nel campionato di C Silver maschile. La squadra di Asunis si è imposta in trasferta sul campo del Sant’Orsola Sassari col punteggio di 78 a 80 al termine di un match combattuto per tutti i 40 minuti di gioco. Grande protagonista dell'incontro Basoli (autore di ben sei triple) che ha totalizzato 32 punti, bottino che però non è stato sufficiente al Sant’Orsola per imporsi. Per gli ospiti si segnalano i 19 punti di Biggio, i 13 di Pau (importanti per il “2001” tre conclusioni vincenti dall’arco nel terzo quarto) ed i 12 di Polledo. Bravo anche il giovane Saddi (8 punti per lui), che sta recuperando la miglior forma dopo gli infortuni che lo hanno tenuto lontano dai parquet per lungo tempo. Fondamentale per la vittoria anche l’apporto nelle varie fasi del match di capitan Ruggeri, Deliperi, D. e M. Locci, Paddeo ed Astara.

Luca Granchi ha schierato il quintetto Chessa, Carta, Basoli, Pisano, Piras mentre Fabrizio Asunis, assente Musiu, è partito con Ruggeri, Biggio, Astara, D. Locci e Polledo. Il primo quarto si è svolto con grande equilibrio. Gli ospiti sono riusciti a trovare la via del canestro con Polledo, Biggio, Astara e capitan Ruggeri (una tripla al suo attivo in questa fase) con Sant’Orsola che si è affidato a tutto il quintetto con Carta, Pisano, Basoli, Chessa e soprattutto Piras a segno. Il neo-entrato Esposito e ancora Basoli (a canestro anche con un centro dall’arco) hanno provato a impedire la fuga biancoazzurra che sul finale di quarto ha piazzato altre due “bombe” con Ruggeri e D. Locci (22-25 al 10’). Grande equilibrio anche nel corso della seconda frazione di gioco. I locali varie volte a canestro con Basoli e Piras hanno trovato anche due triple importanti con Desole e Carta ma l’Antonianum in questa fase è riuscito a rispondere sistematicamente con D. Locci, Deliperi, Paddeo, Polledo e Biggio. Metà gara si è conclusa con le realizzazioni di Chessa dal campo e Basoli e Carta dalla lunetta (solo 1/2 per loro) da un lato e di Polledo e Deliperi dall’altro per il 38-40 al 20’. Al rientro dagli spogliatoi il canovaccio del match non è mutato. Gara di grande intensità con Sant’Orsola sempre sul pezzo capace di realizzare con Basoli e Pisano dall’arco ben supportati in chiave offensiva da Piras, Desole e Manca. Per i biancoazzurri si sono registrati i centri di Biggio (anche una “bomba” per lui), Polledo, D. Locci e soprattutto di Pau che nella fase cruciale del match ha piazzato ben tre conclusioni dall’arco. L’Antonianum è riuscito così a mantenere un piccolo vantaggio (4 lunghezze) in un finale di quarto che ha visto anche le realizzazioni di Pisano (“bomba”) e Piras per i locali e di Deliperi, Paddeo e Saddi per gli ospiti (61-65). Molto intensa la frazione di gioco finale con locali che hanno provato a ribaltare le sorti del match. Trascinati da Basoli (altri due centri dall’arco) e con il contributo realizzativo di Piras, Chessa e Carta i sassaresi hanno messo pressione all’Antonianum che ha replicato con i giovani Saddi e Pau (poi out per raggiunto limite di falli) e con Biggio che ha piazzato una tripla fondamentale nel momento topico del match. L’ultimo ad arrendersi per i padroni di casa è stato Basoli (altri due canestri per lui, inclusa la sesta tripla) ma i biancoazzurri sono riusciti a portare a casa la vittoria mettendo a segno un centro dal campo con Saddi ed i liberi di Biggio e Ruggeri per il definitivo 78-80.

 

Parziali:

22-25; 16-15; 23-25; 17-15.


Tabellino Sant'Orsola:

Desole 5, Esposito 2, Podda, Ruzzu ne, Chessa 6, Piras 17, Carta 7, Manca 2, Pisano 7, Basoli 32.   Allenatore Luca Granchi.

 

Tabellino Antonianum:

M. Locci, Ruggeri 7, Polledo 12, D. Locci 7, Pau 13, Deliperi 8, Paddeo 4, Saddi 8, Astara 2, Biggio 19. Allenatore: Fabrizio Asunis.


Roster, calendario e risultati