C Silver. Semifinale Gara 1. SC Olbia 82 - Antonianum 71 PDF Stampa E-mail
Scritto da Max   
Giovedì 25 Aprile 2019 20:52

 

Tabellone Olbia



L’Antonianum privo nel reparto play/guardie di Ruggeri, Biggio e Serra perde la gara 1 di semifinale playoff sul campo della Santa Croce Olbia, capolista al termine della fase ad orologio nel campionato di C Silver. Subito avanti i locali che scavano un solco nella prima frazione di gioco (27-15) e metà gara che si chiude con un vantaggio sulla doppia decina per Datome e compagni (52-31). Nella parte restante del match l’Antonianum, privo anche di Astara infortunato, ha solo potuto ridurre il divario (82 a 71 il punteggio finale).  Top-scorer del match Masala (Obia) che ha totalizzato un bottino di 22 punti. Per gli ospiti in evidenza Paddeo (17), con D. Locci (15), Jordan (14) e Salis (10) in doppia cifra. Appuntamento per gara 2 al PalAntonianum domenica 28 aprile.

Mazzoleni schiera il quintetto Tola, Datome, Langiu, Cordedda, Masala mentre sull’altro fonte Asunis, alle prese con pesanti assenze nel reparto play/guardie (Biggio, Ruggeri, Serra) presenta lo starting five Astara, M. Locci, D. Locci, Salis e Polledo. Il primo quarto è favorevole ai locali che iniziano a mettere le basi per il successo finale. Apre lo score Tola e col contributo di Cordedda, Masala e Datome (anche una tripla a testa per il trio olbiese) la SC Olbia prende un buon vantaggio. L’Antonianum in questa fase è capace di replicare con Astara, Salis, M. e D. Locci. La squadra di Mazzoleni prosegue il suo cammino (a segno i subentrati Langiu e Sanciu) mentre per i biancoazzurri si registra il centro dal campo di Jordan e il terzo centro di Salis per il 27 a 15 dopo dieci minuti di gioco. Il canovaccio del match non muta nel secondo semitempo. Masala va subito a segno dal campo con Tola, Pinna e Cordedda che centrano la retina dall’arco. Per l’Antonianum si registra una bella serie di Jordan (4 centri consecutivi per lui) con punteggio mosso anche da M. Locci, Astara e Polledo. Metà gara si chiude con le realizzazione di Langiu e Masala per i padroni di casa ed Astara (poi out per un infortunio alla caviglia) per i quartesi (52-31 al 20’). Al rientro dagli spogliatoi la SC Olbia controlla il match. Ai centri di Polledo, D. Locci, Salis, Polledo e Paddeo (tripla) i padroni di casa rispondono sistematicamente con Masala (due triple pesantissime per lui), Datome e Tola. Sul finale di quarto Paddeo si scatena dall’arco (altri due centri dai 6.75 per il numero 30 ospite) mentre per i locali è Tola a chiudere con una “bomba” tre quarti di match (69-50). Dopo l’ultimo mini-intervallo l’Antonianum prova a limare il ritardo. D. Locci, Paddeo, Polledo, Jordan e Salis vanno più volte a segno con squadra di Mazzoleni che grazie ai centri di Langiu (anche una tripla per lui in questa fase), Cordedda e Datome tiene a debita distanza i biancoazzurri. Il match si chiude con i centri di Tola dalla lunetta da un lato e di Jordan dall’altro per il definitivo 82-71.
Appuntamento per gara 2 al PalAntonianum domenica 28 aprile.

Parziali:
27-15; 25-16; 17-19; 13-21.

Tabellino SC Olbia:
Langiu 12, Cordedda 13, Caboni, Serra ne, Masala 22, Datome 12, Pinna 4, Azzara ne, Tola 15, Sene ne, Pompianu, Sanciu 4. Allenatore: Giampiero Mazzoleni.

Tabellino Antonianum:
Jordan 14, M. Locci 4, Polledo 5, D. Locci 15, Pau, Salis 10, Argiolas ne, Paddeo 17, Saddi ne, Astara 6. Allenatore: Fabrizio Asunis. Aiuto Allenatore: Manuel Puddu.