C Silver. Antonianum 109 - Sant'orsola 85 PDF Stampa E-mail
Scritto da Max   
Domenica 31 Marzo 2019 19:54

 

L'Antonianum chiude con una vittoria la fase ad orologio sconfiggendo il Basket Sant'Orsola col punteggio di 109 a 85. Gara mai in discussione che ha visto l'Antonianum partire fortissimo (18-0 dopo 5') per poi controllare senza grossi problemi il resto della gara. Top-scorer del match Basoli (33 punti frutto anche di 6 triple) con Antonio Piras sopra la doppia decina (23 punti). Per l'Antonianum si sono registrati i 19 punti di Polledo, i 17 di Jordan con Astara (15, frutto anche 3 triple), Salis (13), Biggio (13) e Paddeo (13) che hanno chiuso in doppia cifra.

 

 

Asunis, assente Ruggeri, schiera lo starting five Astara, Biggio, D. Locci, Salis, Polledo mentre Granchi si affida inizialmente a Marongiu, Obino, An. Piras, Basoli e Casula. Inizio schock per gli ospiti che subiscono un break di 18-0. Polledo imperversa sotto le plance, D. Locci piazza due triple, Astara trova due penetrazioni mentre Biggio si esibisce in contropiedi fulminei. Dopo 5 minuti di gioco finalmente muove lo score ospite An. Piras che si invola in contropiede dopo una palla rubata (18-2). Dopo il jump-shot di Astara si scatena lo stesso An. Piras che per ben 4 volte riesce a penetrare nella difesa locale e a realizzare con perfetti layup e lift di polso. I primi 10 punti sassaresi sono tutti  siglati dal loro capitano. Per i biancoazzurri in questa fase si registra il centro di Polledo ed il ibero di M. Locci (23-10). Il pubblico applaude Salis che prima realizza con un jump-shot in allontanamento e poi manda a canestro M. Locci dopo una bella azione corale quartese. Sul finale di quarto arriva la prima “bomba” di Basoli per il 27-13 al 10'. Più combattuto il secondo quarto. Si scatena Basoli che centra più volte la retina dall'arco o in alternativa in arresto e tiro dalla media distanza mentre An. Piras continua a rendersi pericoloso in penetrazione. Per i locali trovano la via del canestro Jordan, Paddeo (contropiede), M. Locci (arresto e tiro), Salis (azione da tre punti), Serra (contropiede dopo palla rubata), Paddeo (arresto e tiro), Pau (layup), Biggio (penetrazione) ed infine Polledo (da sotto) per il 48-32 al 19'. Metà gara si chiude con il 2/2 dalla lunetta di An. Piras da un lato e col libero di Biggio dall'altro (49-34). I 34 punti ospiti realizzati sinora portano la firma dei soli An. Piras (16) e Basoli (18). Al rientro dagli spogliatoi l'Antonianum chiude definitivamente il match. Polledo, Astara (due triple per lui in questa fase), Salis, D. Locci (assist dello stesso Salis), Biggio (scatenato in contropiede) e Paddeo (tripla in transizione) vanno più volte a segno con risposte dei soliti An. Piras e Basoli e col contributo di Longu (tre centri dall'arco consecutivi per lui in questa fase) con punteggio ora sul 76-52 per il +24 locale. Basoli (arresto e tiro), Casula (dalla lunetta) e Al. Piras provano a ridurre lo scarto ma arrivano le repliche di Salis e Jordan (a segno dopo un rimbalzo offensivo) con tabellone che ora recita 81-60 al 30'. Dopo l'ultimo mini-intervallo il match rimane saldamente nelle mani dei quartesi. Si scatena Jordan (una serie di bei canestri più un tap-in spettacolare), quindi rimpingua il proprio bottino Polledo, va a segno Paddeo (anche dall'arco) e Biggio si produce in un coast-to-coast applauditissimo dal pubblico. Gli ospiti non mollano e trovano una serie di varchi nella difesa locale sfruttati da Basoli, An. Piras e Casula. Arriva il centro del 100-esimo punti Antonianum firmato da Jordan su assist di Biggio (100-75). C'è ancora tempo per registrare i centri di Al. Piras, Basoli e Longu per gli ospiti con Antonianum che chiude il match con le realizzazioni di Jordan, Pau e Astara che mette a referto la sua terza tripla. Prima della sirena arriva anche il centro del giovane Podda per il definitivo 109 a 85.


Parziali:

27-13; 22-21; 31-26; 28-25.


Tabellino Antonianum:

Jordan 17, M. Locci 5, Polledo 19, D. Locci 8, Pau 4, Salis 13, Serra 2, Argiolas, Paddeo 13, Astara 15, Biggio 13. Allenatore: Fabrizio Asunis. Aiuto Allenatore: Manuel Puddu.


Tabellino Sant'Orsola:

Podda 2, Marongiu, Ruzzu, An. Piras 23, Obino, Longu 13, Al. Piras 5, Basoli 33, Casula 9. Allenatore: Luca Granchi.