C Femminile. Mercede Alghero 57 - Antonianum 53 PDF Stampa E-mail
Scritto da Max   
Domenica 24 Febbraio 2019 21:38

 

In casa della vice-capolista, la Mercede Alghero, l’Antonianum disputa una buona gara ed esce sconfitta con un margine esiguo dopo una buona rimonta nell’ultima frazione di gioco. Primo quarto sofferto (14-5 per le algheresi) ed ottimo ritorno della squadra di Grandesso nel secondo semitempo con biancoazzurre che si riportano a contatto (25-22). Al rientro dagli spogliatoi le locali mettono in sicurezza il risultato (46-33 al 30’) con fase finale del match favorevole alle quartesi che si riavvicinano sino al 57 a 53 finale. Top-scorer del match Corbia che ha chiuso con un bottino di 15 punti.

Monticelli schiera il quintetto Solinas, Mitreva, Canu, Kaleva, Kozhobashiovska mentre Grandesso si affida inizialmente a Cerbone, Papalexis, Argiolas, Biella e Schirru. Buono l’avvio delle locali che prendono un discreto margine di vantaggio. Solinas e Mitreva (a segno anche dall’arco) vanno a segno con parziali repliche di Schirru e Biella. Primo quarto che si chiude con le realizzazioni di  Kozhobashiovska da un lato e della neo-entrata Pinna dalla lunetta (14-5). Dopo il primo riposo breve l’Antonianum inizia a prendere confidenza col canestro. Papalexis, Fadda, Argiolas (a segno anche dall’arco) e soprattutto Biella trovano la via del canestro con padrone di casa che replicano con Mitreva, Solinas e Corbia (anche una “bomba” per lei). Col centro di Fadda metà gara si chiude sul 25-22 a favore delle algherese. Al rientro dagli spogliatoi la squadra di Monticelli mette le basi per il successo. Solinas, Kozhobashiovska, Canu (tripla), Kaleva e Mitreva  (una “bomba” in questa fase) vanno a segno con ospiti che muovono lo score con Cerbone (centro dall’arco), Biella, Schirru e Pinna. Tre quarti gara si chiudono con la realizzazione di Corbia per il 46-33 al 30’. Nella frazione di gioco finale l’Antonianum cerca di recuperare terreno. Papalexis (“bomba”), Pinna, Fadda, Argiolas e Schirru realizzano una serie di centri con Mercede Alghero che risponde unicamente con Mitreva, Solinas e soprattutto Corbia. Ancora Papalexis centra la retina dall’arco con match che si chiude con le realizzazioni dalla lunetta di Argiolas da un lato e di Solinas dall’altro per il definitivo 57 a 53.

 


Parziali:

14-5; 11-17; 21-11; 11-20.


Tabellino Mercede Alghero:

Kaleva 6, Spiga, Corbia 15, Lubrano, Zidda, Kozhobashiovska 6, Mitreva 14, Canu 5, Zinchiri, Solinas 11, Monti, Milia. Allenatrore: Manuela Monticelli.


Tabellino Antonianum:

Schirru 4, Fadda 11, Deiana ne, Corda ne, Biella 10, Pinna 7, Papalexis 7, Argiolas 10, Cerbone 4, Lorusso ne. Allenatore: Simone Grandesso Silvestri.