C Silver. Antonianum 101 - SEF Torres 91 PDF Stampa E-mail
Scritto da Max   
Domenica 13 Gennaio 2019 20:47

 

Nel campionato di C Silver maschile bella vittoria dell’Antonianum nella prima gara interna del 2019. La squadra di Asunis e Puddu si è imposta col punteggio di 101 a 91 al termine  di un match condotto per quasi tutti i 40’ di gioco. Dopo un buon avvio ospite (0-4 al 1’) i biancoazzurri hanno chiuso avanti la prima frazione di gioco (26-20) per poi allungare decisamente (63-42 a metà gara). Al rientro dagli spogliatoi i quartesi hanno controllato ogni tentativo di riavvicinamento della Torres (82-64 al 30’; 90-80 al 36’) per poi chiudere vittoriosamente con un margine in doppia cifra. Top-scorer del match uno scatenato Biggio (30 punti per lui) devastante nelle penetrazioni e sempre al top in termini dinamici. In doppia cifra anche D. Locci (19), Salis (13) e Pau (11). Da segnalare anche il canestro del centounesimo punto segnato dal giovane Congiu (annata 2002) al suo ingresso in campo. Per gli ospiti in evidenza Re (23 punti), quindi Merella (21 punti di bottino per lui). In doppia cifra per gli uomini di Mura anche L. Chessa (15) e F. Chessa (11). 

Asunis, assente Jordan, schiera il quintetto Biggio, Astara, M. Locci, D. Locci, Salis mentre Mura si affida allo starting five F. Chessa, Martis, Merella, Re, Diouf. Buon avvio ospite che trova prima un buon centro su combinazione a tre di F. Chessa  e poco dopo una bella penetrazione di Diouf con tabellone che al 1’ recita 0-4. Si registrano la repliche locali di M. Locci e Salis che riportano in parità le squadre (4-4). Dopo il nuovo vantaggio ospite (a segno ancora Diouf in seguito ad un buon movimento nel pitturato), Astara, con mezzo avvitamento, chiude con un bel semi-hook ad una mano per il nuovo pari (6-6). L’Antonianum spinge sull’acceleratore. Salis realizza in gancio, quindi Astara in slalom va a realizzare in entrata ed infine Biggio piazza una penetrazione vincente per il 12-6 (break di 8-0 a favore dei locali). Dopo la replica di Re in entrata chiusa in layup Biggio prima fa 2/2 dalla lunetta e poi invita a canestro Salis con un bell’assist. Sulla rimessa sassarese capitan Ruggeri sfrutta una palla recuperata e mette a segno il canestro del +10 (18-8). Mura chiama time-out e sprona la sua squadra. Gli effetti si vedono subito. Prima va a segno L. Chessa con una tripla e poco dopo Re da sotto con parziale replica del solito Biggio dalla linea della carità (20-14). Polledo trasforma a canestro un rimbalzo offensivo e sull’altro lato si registra la risposta di Merella (22-16). Vantaggio locale che si riporta in doppia cifra per effetto del canestro di Biggio (assist di M. Locci) e del tap-in di D. Locci (26-16). L. Chessa realizza il libero per un tecnico sanzionato a D. Locci, quindi Diouf realizza da sotto su assist dello stesso L. Chessa. Chiude il primo quarto Re col libero del 26-20. Dopo il primo riposo breve l’Antonianum sembra intenzionato a chiudere la gara. Salis, quindi Pau e D. Locci con due triple vanno a segno ma sull’altro lato Cabras (assist di L. Chessa), lo stesso L. Chessa e Merella (tripla) rispondono prontamente per il 34-27. Nuova accelerazione locale. Biggio (entrata), Pau (a segno su azione di fast-break), Biggio (2/2 dalla lunetta) e D. Locci realizzano per il massimo vantaggio Antonianum (+15; 42-27). Merella con una “bomba” scuote i suoi ma sull’altro lato risponde uno scatenato Biggio (45-30). Sempre Merella piazza (sulla stessa “mattonella”) un’altra tripla frontale con replica di M. Locci (prima in jump-shot in caduta dal quadrante sinistro, poi su contropiede) per il +16 (49-33). La fuga dell’Antonianum viene leggermente rintuzzata da F. Chessa (prima un arresto e tiro vincente, poi una tripla) ma subito dopo Salis, Biggio e Pau mettono a referto i centri del nuovo allungo biancoazzurro  (+19; 57-38). Buono in questa fase il contributo di F. Chessa che trova altri due centri personali con Antonianum che chiude metà gara con le realizzazioni di Biggio e Paddeo, con quest’ultimo che piazza alla sirena anche un bank-shot da tre per il massimo vantaggio locale (+21; 63-42). Al rientro dagli spogliatoi i ragazzi di Mura provano ad alzare il livello del press, spesso a uomo in uno-contro-uno, creando qualche difficoltà alla squadra di casa. Il vantaggio rimane comunque sempre nell’ordine delle due decine per i padroni di casa dopo le realizzazioni di Merella, Diouf e Re e le repliche di Biggio (anche un’azione da tre punti per lui) e Polledo (71-50). Dopo un altro canestro dal campo di Merella l’Antonianum raggiunge il massimo vantaggio assoluto con i centri di M. e D. Locci e Salis (+23; 75-52). Vantaggio immutato dopo le repliche di Re e le realizzazioni di Pau (dalla lunetta e su assist di Salis) per il 79-56 al 27’. Per gli ospiti c’è sempre uno scatenato Re che insieme al neo-entrato Uzzanu lima il ritardo a soli 15 punti (79-64). Sul finire di quarto Salis (libero dopo un tecnico sanzionato agli ospiti) e D. Locci (tap-in) riportano il vantaggio quartesi vicino alle due decine (82-64). Dopo l’ultimo mini-intervallo i ragazzi di Mura aumentano ulteriormente il ritmo difendendo con buona aggressività. L’Antonianum in questa fase incontra qualche difficoltà offensiva e muove lo score in sei minuti unicamente con D. Locci, M. Locci e Ruggeri mentre la Torres infila una serie di centri con Diouf, Uzzanu (tripla), Re, Carta (una tripla anche per lui) e L. Chessa che piazza la “bomba” del -10 (90-80 al 36’). La gara qualche sussulto ma i locali riescono a controllare la rimonta sassarese. Biggio (a segno anche con una tripla), D. Locci (anche un’azione da tre punti per lui) rispondono a Merella (3/3 dalla lunetta) ed L. Chessa scatenato oramai dall’arco (99-88). Al suo ingresso in campo il giovane Congiu (annata 2002) realizza il punto 101 per i padroni di casa mentre la Torres chiude il match con un’altra “bomba” di L. Chessa per il definitivo 101-91.

 

Parziali:

26-20; 37-22; 19-22; 19-27.


Tabellino Antonianum:

M.Locci 9, Ruggeri 4, Polledo 5, D. Locci 19, Pau 11, Salis 13, Congiu 2, Paddeo 4, Astara 4, Biggio 30. Allenatore: Fabrizio Asunis. Aiuto Allenatore: Manuel Puddu.

 

Tabellino SEF Torres:

F. Chessa 11, Altana, Martis, L. Chessa 15, Nocco, Cabras 2, Uzzanu 5, Diouf 11, Re 23, Dell'Erba, Merella 21, Carta 3. Allenatore: Antonio Mura.

 

Calendario e risultati