B Femminile. Antonianum 65 - Astro 58 PDF Stampa E-mail
Scritto da Max   
Sabato 17 Febbraio 2018 20:42

Grande impresa dell’Antonianum nel campionato di serie B femminile, quarta giornata della fase ad orologio. Le ragazze di Grandesso si sono imposte sulla capolista Astro Cagliari per 65 a 58 al termine di una gara che ha visto le locali condurre nel punteggio dall’inizio alla fine. Partenza lanciata per le quartesi che hanno sorpreso un Astro apparso piuttosto arrendevole ed eccessivamente distratto nelle prime battute di gioco con locali subito sopra per 14-1. Quando la capolista ha accennato una reazione la squadra di Grandesso ha ulteriormente alzato la propria intensità ed ha sfoderato una prestazione maiuscola sotto tutti i punti di vista. Chiusa la prima frazione di gioco sul punteggio di 20-9 e metà gara sul 34-19 le quartesi hanno nuovamente accelerato portandosi al massimo vantaggio (+25;  49-24 al 26’). Le ragazze di Massa hanno provato a riportarsi sotto spingendo al massimo ed arrivando sino al -5 (63-58) ma le biancoazzurre hanno buttato il cuore oltre l’ostacolo portando a termine vittoriosamente una gara con grandissimi meriti. Tutte sugli scudi le quartesi con Papalexis top scorer (16 punti, 4 “bombe” per lei in momenti molto importanti), Argiolas (14 punti), Cerbone (11) e Moi (10). Per le ospiti Canalis (trascinatrice della squadra nelle fasi finali) ha chiuso con 15 punti di bottino. In doppia cifra anche Palmas (14) e Martellini (molto buona la sua gara anche se all'Astro sono mancati i suoi tiri dalla distanza) che ha terminato il match con un attivo di 14 punti. Da sottolineare la prima presenza in panchina di Lia Biella (annata 2002) in questa categoria senior.

Grandesso parte col quintetto Cerbone, Papalexis, Argiolas, Pinna e Schirru mentre Massa sorprende tutti schierando lo starting five Martellini, Bardi, Cocco, Hallqvist e Ganga lasciando in panchina Palmas, Canalis e Cirronis. L’avvio delle locali è super. Si scatena Cerbone (a segno in quattro circostanze) ed insieme a Schirru ed Argiolas scavano un profondo solco tra le due squadre con Astro che muove lo score unicamente dalla lunetta con Ganga (14-1). Massa prova a correre ai ripari ma ormai l’inerzia è favorevole alle quartesi che giocano senza alcun timore sfoderando anche una inconsueta precisione nelle conclusioni dalla distanza. Martellini, Ganga e Palmas provano a scuotere le ospiti con Antonianum che riesce a rispondere con Argiolas e A. Biella. La subentrata Cirronis trova un canestro di forza da sotto ma sul finire di quarto arriva proprio alla sirena un altro centro di A. Biella che riporta il vantaggio delle locali in doppia cifra (20-9). Dopo il primo mini-intervallo ci si attende il ritorno della capolista ma è sempre l’Antonianum a condurre le danze. Dopo la tripla di Palmas arrivano il centro da sotto di Fadda, la tripla di Moi che poi si ripete in azione di fast-break, il jump-shot di Argiolas e l’entrata chiusa in layup da Papalexis per il massimo vantaggio locale (+19; 31-12). Nella parte finale del semitempo le quartesi controllano i tentativi di riavvicinamento delle ospiti replicando con Moi e Papalexis ai centri di Martellini ed Hallqvist (34-19 al 20’). Al rientro dagli spogliatoi la squadra di casa continua a credere nell’impresa mentre l’Astro ha difficoltà a riportarsi nei binari consueti. Quando l’approccio al match non è dei migliori è sempre difficile cambiare in corsa l’inerzia di una gara. Chi aspetta la reazione delle cagliaritane rimane deluso in quanto è ancora la squadra di Grandesso ad imperversare. Papalexis (con due triple al limite dei 24”), Argiolas, Pinna e Moi si scatenano con Astro che appare sulle corde e che si avvale di alcune iniziative di Hallqvist, Palmas e Canalis (+25; 49-24). Il match sembra ormai chiuso. L’Astro lima qualcosa sul finale di quarto. A segno Canalis, Martellini e Ganga con locali che muovono lo score con un libero di Moi ed il centro di A. Biella (52-34). Dopo l’ultimo riposo breve l’Astro mostra il carattere della capolista (con grave ritardo) e trascinata dalla coppia Canalis-Martellini e da qualche iniziativa di Palmas recupera punto su punto. In questo frangente arrivano altre due triple fondamentali di Papalexis ed alcune buone penetrazioni di Argiolas che impediscono alle ospiti un possibile aggancio. Sul 63-52 arrivano anche i centri di Cocco e ancora Palmas che portano a sole 5 lunghezze di ritardo le ospiti (63-58). Le padrone di casa però controllano molto bene gli ultimi istanti di gioco e con Argiolas siglano il canestro del definitivo 65 a 58.

Con questo successo la squadra di Grandesso ed Amadasi si candida autorevolmente alle semifinali play off. Per raggiungerle manca ora l'ultimo sforzo con Su Planu e Spirito Sportivo.

 

Parziali:

20-9; 14-10; 18-15; 13-24.

Tabellino Antonianum:

Schirru 2, Fadda 4, A. Biella 6, Pinna 2, Testoni ne, Papalexis 16, Argiolas 14, Cerbone 11, Moi 10, L. Biella ne. Allenatore: Simone Grandesso Silvestri.


Tabellino Astro:

Palmas 14, Serra, Bardi, Saba, Martellini 14, Cirronis 2, Ganga 6, Canalis 15. Cocco 2, Hallqvist 5, C. Argiolas. Allenatore: Nicola Massa.


Calendario e risultati della fase ad orologio