C Silver. Calasetta 83 - Antonianum 78 PDF Stampa E-mail
Scritto da Max   
Sabato 06 Gennaio 2018 20:56

Buona gara dell’Antonianum che tiene testa alla capolista Calasetta. La squadra di Asunis ha combattuto durante tutti i 40 minuti di gioco chiudendo alla fine con uno scarto di sole 5 lunghezze (83-78) dopo essere arrivata anche sul -1 a pochi minuti dal termine. Una buona prestazione dei biancoazzurri con un tangibile miglioramento rispetto alla gara di chiusura della prima fase persa su questo campo per 80-66


Frisolone schiera il quintetto Pipiciello, Bacchini, Werlich, M. e Y. Barreiro mentre sull’altro fronte Asunis si affida inizialmente a Biggio, A. Melis, Paddeo, Salis e Polledo. Avvio del match molto combattuto con M. Barreiro protagonista in fase realizzativa con repliche ospiti di Salis e Biggio. L’Antonianum tiene testa ai locali. Polledo con esperienza e fisicità si batte sotto le plance, Salis continua a vedere il canestro (anche una tripla per lui) mentre Biggio trova una serie di penetrazioni che lo portano più volte in lunetta. Il Calasetta si affida alle realizzazioni di Bacchini. M. Barreiro, Werlich e Pipiciello che piazza una “bomba” in una fase di gioco molto equilibrata. Sul finale di quarto per il locali è Ortolani a trovare la via del canestro con repliche ospiti di Locci (libero) e Serra (23-21 al 10’). Dopo il primo mini-intervallo il match si mantiene vivo e combattuto. I padroni di casa si affidano ancora a Y. Barreiro con Werlich e Pipiciello che si fanno sentire dall’arco. Per i biancoazzurri prosegue il buon momento di Serra (ottimo come sempre nella finalizzazione di azioni in fast-break) con Ruggeri, Polledo e Paddeo che riescono a trovare delle soluzioni sotto canestro. Sul finale di quarto i locali allungano leggermente per effetto delle realizzazioni di Bacchini, Y. Barreiro e Werlich con unica replica biancoazzurra di Salis (45-38 al 20’). Al rientro dagli spogliatoi i padroni di casa riescono a dilatare il vantaggio. Y. Barreiro, Bacchini, Werlich e Ortolani trovano più volte la via del canestro con quartesi che replicano solo parzialmente grazie a Onnis, Paddeo e soprattutto Salis (otto punti per lui in questa frazione di gioco). Tre quarti di gara si chiudono con il centro di Bacchini per il 65-52. Dopo l’ultimo riposo breve l’Antonianum prova a recuperare il divario aumentando l'intensità difensiva e sfruttando al meglio le azioni di fast-break. Ruggeri (anche una tripla per lui), Polledo, Biggio e soprattutto Serra vanno più volte a canestro con Calasetta che cerca di controllare il match affidandosi in fase conclusiva a Werlich, M. e Y. Barreiro (anche una “bomba” per lui) ed Ortolani. L’Antonianum perde per raggiunto limite di falli Locci e Polledo mentre per i locali abbandonano precocemente il campo M. Barreiro ed Ortolani. L'Antonianum, molto aggressivo in difesa, recupera punto su punto e riesce anche a giungere sul -1 a pochi minuti dal termine. Nell'ultima azione (sul punteggio di 81-78) con la rimessa in attacco la squadra quartese perde palla subendo il centro di Angius che chiude definitivamente la gara per l'83-78 finale.

 

Parziali:

23-21; 22-17; 20-14; 18-26.


Tabellino Calasetta:
Pipiciello 6, Y. Barreiro 24, M. Barreiro 6, Bacchini 11, Werlich 20, Angius 4, Zucca ne, Ortolani 12.  Allenatore: Simone Frisolone.


Tabellino Antonianum:
Biggio 9, A. Melis, Ruggeri 9, Polledo 14, Salis 17, Locci 1, Serra 20, Onnis 5, Paddeo 3, C. Melis, Piludu. Allenatore: Fabrizio Asunis.

Calendario e risultati della seconda fase