C Silver. Antonianum 74 - Calasetta 78 PDF Stampa E-mail
Scritto da Max   
Domenica 30 Settembre 2018 22:06

 

Per l’esordio stagionale in C Silver Antonianum e Calasetta hanno disputato un ottimo incontro, piacevole per il pubblico, combattuto ed equilibrato che alla fine ha premiato gli ospiti trascinati da un Passa in grande condizione (alla fine ben 31 punti realizzati per lui). La squadra di casa, guidata da Manuel Puddu (coach Asunis doveva scontare la giornata di stop maturata al termine della scorsa stagione nella gara di play-off con la Ferrini Quartu), ha guidato nel primo parziale (massimo vantaggio +10; 16-6 al 7’) con ritorno degli ospiti che hanno chiuso avanti di 1 punto metà gara (37-38). Grandissimo equilibrio anche nella terza frazione di gioco (58-58 al 30’) e momento decisivo a metà dell’ultimo semitempo in cui i ragazzi di Frisolone hanno piazzato alcune “bombe” con Pipiciello e soprattutto Bacchini (62-71 al 35’). Nella parte finale del match l’Antonianum ha mostrato un grande carattere riportandosi persino in vantaggio (74-73) per poi cedere con punteggio di 74 a 78. Detto di Passa (autore tra l’altro di ben 13 punti su 17 del Calasetta nel primo quarto) buona anche la prova del veterano Schiffini (13 punti). Per i locali, privi per questa gara di Russel Jordan, ottima prova collettiva con un Salis grande trascinatore (21 punti) ben coadiuvato da Daniele Locci che oltre ad un bottino personale di 16 punti è stato davvero efficace anche in fase difensiva.

Puddu si affida al quintetto Biggio, Marco e Daniele Locci, Salis e Polledo mentre sull’altro lato Frisolone schiera lo starting five Bertolini, Bacchini, Passa, Yael e Mirco Barreiro. In avvio di match si assiste ad un monologo dei padroni di casa. Biggio (arresto e tiro), Salis (dalla lunetta e poi con un piazzato), M. Locci (jump-shot) ed ancora Biggio su assist in dietroschiena di M. Locci trascinano i locali che subiscono un’unica iniziativa di Passa (12-2). L’ingresso di Schiffini porta esperienza e solidità nella formazione ospite che di aggrappa ad un Passa davvero ispirato (a segno in arresto e tiro ai 24”, in entrata, dalla lunetta e dalla lunga distanza) con locali che mantengono un buon vantaggio con i centri di D. Locci (bank-shot dopo una finta), Salis (semigancio), Serra (2/2 dalla lunetta) e ancora D. Locci (20-12). Uno scatenato Passa, in collaborazione con Schiffini, lima il ritardo del Calasetta che alla fine sarà di sole tre lunghezze al primo intervallo breve (20-17). Nella seconda frazione di gioco su assist di Bacchini realizza ancora Passa e dopo la replica di Polledo arriva il primo centro di M. Barreiro che porta la squadra di Frisolone a -1 (22-21). Nuova accelerata dei locali (a segno Paddeo e Salis prima dalla lunetta, poi in tap-in) con unica replica ospite di Y. Barreiro (28-22). Lo stesso numero 11 del Calasetta, insieme a Bertolini, ispira l’aggancio (28-28) in una fase in cui i biancoazzurri rispondono col solo Salis. Il match ora corre sui binari del perfetto equilibrio. Serra, Biggio e D. Locci (tripla) muovono lo score locale mentre dall’altra parte replicano Passa,  Bertolini (che si infortuna nell’azione in cui realizza un centro acrobatico in penetrazione) e M. Barreiro che poco prima della sirena di metà gara mette a referto il centro del primo vantaggio ospite (37-38 al 20’). Al rientro dagli spogliatoi il match si mantiene intenso e combattuto. Il pubblico (numerosissimo) partecipa con grande entusiasmo. Per l’Antonianum realizzano Polledo (centro con aggiuntivo), M. Locci (assist di Biggio, quindi arresto e tiro poi un centro dalla lunetta) D. Locci e Salis mentre sull’altro fronte Schiffini, Passa (bello il suo lob), Y. e M. Barreiro (di forza) rispondono sistematicamente (48-48 al 25’). La parte finale del terzo quarto è davvero entusiasmante. Salis (azione di fast-break in duetto con Biggio), D. Locci (azione da 4 punti, tripla e aggiuntivo, quindi un centro su assist di Astara) ed infine Biggio (contropiede finalizzato su assist di Salis) vanno a segno per i biancoazzurri mentre i ragazzi di Frisolone rispondono col solito Passa (arresto e tiro), M. Barreiro, Bacchini (tripla) e Pipiciello (58-58 al 30’). Dopo l’ultimo mini-intervallo il match entra nella fase decisiva. La scossa arriva con le triple di Pipiciello e Bacchini che determinano l’allungo ospite con uniche repliche locali affidate a Salis e M. Locci (62-71). La gara sembra decisa ma l’Antonianum non molla. Trascinato dal proprio pubblico recupera punto su punto. M. e D. Locci, Biggio ed uno scatenato Salis vanno più volte a segno con Calasetta che in questa fase realizza solo un libero con Y. Barreiro. Il canestro a centro-area di Salis porta al sorpasso locale per la gioia dei sostenitori biancoazzurri. Decisiva è poco dopo la replica in entrata di Schiffini che porta al nuovo contro-sorpasso (74-75). A 24” dal termine l’Antonianum butta letteralmente via un pallone in attacco e gli ospiti ne approfittano per mettere in cassaforte la vittoria. Schiffini (1/2) e Passa (2/2) dalla lunetta chiudono definitivamente la gara per il 74-78 finale.

Parziali:

20-17; 17-21; 21-20; 16-20.


Tabellino Antonianum:

Biggio 13, Ruggeri, Polledo 5, D. Locci 16, Salis 21, M. Locci 11, Serra 6, Astara, Paddeo 2, Pau ne, Argiolas ne. Allenatore: Manuel Puddu. Assistente: Marcello Cominu.


Tabellino Calasetta:

Puggioni ne, Zucca ne, Fontana ne, Y. Barreiro 7, Pipiciello 5, Bertolini 4, Schiffini 13, M. Barreiro 9, Bacchini 9, Passa 31, Porricino, Vigo ne. Allenatore: Simone Frisolone.


Calendario e risultati